A partire dall’8 giugno e fino al 30 settembre 2020, chiunque faccia ingresso in Sicilia, che non sia residente o domiciliato, deve registrarsi sul sito internet siciliasicura.com, o scaricare le APP disponibili per iOS ed Android.

Il Servizio SiciliaSiCura è stato quindi aggiornato per supportare, oltre a chi fosse ancora in quarantena obbligatoria, tutte le persone che arrivano in Sicilia fino al 30 di Settembre, inclusi coloro, come i turisti, che non parlano italiano. Per questi ultimi il servizio è disponibile in Inglese: SiciliaSiCura configura automaticamente la lingua in funzione delle impostazioni dello Smartphone (App) o del Browser (WebApp): se si usa un dispositivo configurato in lingua italiana SiciliaSiCura è in italiano, se il dispositivo è configurato in qualunque altra lingua (non italiano) SiciliaSiCura è in inglese.

Rispetto alla versione che era online da fine Marzo 2020, la versione attuale presenta svariate novità tanto dal punto di vista tecnico che dal punto di vista organizzativo.

Lo "use case" principale: Maria pianifica la sua vacanza in Sicilia

Prima di verificare le novità tecnologiche ed organizzative diamo un’occhiata al flusso principale dell’APP ridisegnata.

Al momento della programmazione del suo viaggio in Sicilia o della prenotazione del viaggio (volo, treno, traghetto, nave), Maria inizia la procedura di registrazione su SiciliaSicura.com, compilando i campi presenti nel form di registrazione, tra i quali c’è la data prevista per l’arrivo in Sicilia.

Dopo essersi registrata, Maria riceve un messaggio di benvenuto via e-mail e le istruzioni per il completamento della registrazione. Facendo click sul link ricevuto entro 48 ore dalla ricezione dell’email, Maria accede alla pagina che consente la creazione della propria password personale.

Il giorno dell’arrivo in Sicilia, Maria riceve una seconda E-mail con le istruzioni per l’utilizzo di SiciliaSiCura.

Arrivata in Sicilia, Maria effettua il “check-in” nell’Isola, validando la sua presenza attraverso il servizio SiciliaSiCura. Accede con le proprie credenziali ed invia un aggiornamento sul proprio stato di salute al momento dell’arrivo. Questo consente al Servizio Sanitario Regionale di sapere le condizioni di salute di Maria al momento del suo arrivo in Sicilia.

NOTA: Per utilizzare il servizio SiciliaSiCura in tutte le sue funzionalità è necessario trovarsi FISICAMENTE con il proprio dispositivo (smartphone o tablet) sul territorio della Regione Siciliana. Questo serve per poter offrire la migliore assistenza durante la permanenza in Sicilia. Se Maria non fosse fornita di smartphone collegato a Internet, potrebbe comunque effettuare il “check-in” utilizzando il Call Center dedicato.

Maria riceverà giornalmente un avviso di cortesia che le ricorda cosa fare in caso dovesse avvertire sintomi collegati al Covid-19.

Se Maria presenta uno dei sintomi collegati al Covid-19, lo segnala tramite SiciliaSiCura. Può scegliere, volontariamente, di essere geolocalizzata: così facendo consente al Sistema Sanitario Regionale di identificare le Strutture Sanitarie a lei più vicine. SiciliaSiCura fornisce indicazioni sul comportamento che Maria dovrà seguire e un codice casuale che dovrà utilizzare nelle comunicazioni con il Sistema Sanitario, ad esempio contattando il numero verde 800 45 87 87.

Terminato il periodo di permanenza sul territorio siciliano, Maria può effettuare il “check-out” cancellandosi direttamente da SiciliaSiCura. In questo modo i suoi dati verranno cancellati in modo definitivo e, ovviamente, non potrà più inviare aggiornamenti sul proprio stato di salute.

Se Maria volesse effettuare la Cancellazione dal servizio, potrà farlo comunque andando su Impostazioni->Cancellami. Nel caso di un suo rientro in Sicilia sarà necessaria una nuova registrazione.

I dati di Maria, come di qualunque visitatore, verranno mantenuti comunque solo per 16 giorni dalla data di partenza (check-out) e successivamente rimossi definitivamente dal Sistema: Maria potrebbe anche dimenticare di cancellarsi perché tanto i suoi dati verranno comunque rimossi.

Le novità

E’ stato introdotto il concetto del “check-in” in Sicilia. E’ il momento in cui chi arriva sull’isola utilizza l’APP per segnalare la sua presenza. Questa versione dell’APP non obbliga l’utente ad utilizzare i servizi di geolocalizzazione: è possibile effettuare un check-in senza farsi localizzare dall’APP ma chiamando il Call Center predisposto.

Il check-in serve ad inviare il proprio stato di salute al momento dell’arrivo ed equivale ad una “misurazione della temperatura” all’ingresso di un luogo chiuso. L’utente dichiara, sotto la propria responsabilità, le sue condizioni cliniche e la sua esposizione eventuale a Covid-19.

Completato il check-in è possibile inviare aggiornamenti periodici sul proprio stato di salute e di esposizione, oppure “dimenticarsi” dell’APP ed utilizzarla soltanto nel caso in cui si sviluppino sintomi da Covid-19. Ove accadesse è possibile utilizzare semplicemente l’APP per segnalare la nuova condizione e, ancora una volta in modo opzionale, farsi geolocalizzare.

Per rispondere alle chiamate e per gestire utenti sintomatici, La Regione Siciliana ha predisposto un call center in due lingue che consente all’utente di effettuare azioni, comunque sempre effettuabili dall’APP, per mezzo di un operatore.

Al momento della comunicazione di sintomi, l’APP genera un codice di contatto che va riportato al Call Center sanitario: questo consente all’operatore di gestire il “caso clinico” dell’utente fornendogli indicazioni e facendolo gestire da un medico dell’USCAT (Unita’ Sanitarie di Continuita’ Assistenziale Turistica) a lui più prossima.

Ciò rappresenta l’innovazione procedurale principale del servizio: il collegamento tra il cittadino consapevolmente esposto o già sintomatico e il Servizio Sanitario Regionale, la cui utilità è spiegata chiaramente in questo articolo. Si tratta di un aspetto caratteristico che distingue SiciliasiCura dall’APP Immuni: il servizio della Regione Siciliana non effettua contact tracing nè informa l’utente su eventuali condizioni di esposizione inconsapevole, ma lo “accompagna”, da cittadino non residente o da turista, nella gestione di una situazione di preoccupazione o di malattia, permettendogli di comunicare in maniera riservata i suoi problemi al Sistema Sanitario e ricevendo consigli, aiuto e azioni concrete.

L’APP è perfettamente integrata con il Sistema Sanitario Regionale e con la rete di assistenza territoriale, garantendo un sostegno discreto ma sempre presente a chi viene in Sicilia per lavoro o per vacanza.

Il manuale dell'APP è disponibile, in Italiano all'indirizzo: http://tinyurl.com/siciliasicura-it e in inglese all'indirizzo http://tinyurl.com/siciliasicura-en.

Le APP sono disponibili per iOS ed Android.